www.dreamrunners.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Misurazione percorsi

La misurazione dei percorsi delle gare podistiche su strada.

I nostri articoli, le nostre misurazioni e una raccolta di documenti teorici sull'argomento.



L'affidabilità dei GPS 2

Continuiamo con questa breve nota un discorso avviato alcuni mesi fa sulla affidabilità dei dispositivi GPS. Nella Ultramaratona di Fano abbiamo rilevato l'errore di misurazione di tre diversi dispositivi, rispettivamente due modelli "405" e un "305".
La gara valida come campionato italiano di "24 ore" si svolge su un circuito di m 2.266,5 accuratamente misurato e certificato.
I partecipanti cavia  sono stati Stefano Donadio, Gian Luigi Aquilini e Eduardo Aguilar.
Nello stesso ordine di citazione

  • questi sono i metri realmente  percorsi: 66.423, 66.399 e 66.557
  • questi i dati forniti dai rispettivi GP: 68.360, 69.070 e 67.690.
Alla prossima puntata.
 

L'importanza della media

bollinoC’è un unico imprescindibile dato del quale ogni podista è disposto ad ammettere l’importanza: la media al km.
Questo piccolo numero di 3 cifre, che siamo soliti pronunciare tutto d’un fiato “quattroevinticinque”  spesso ci regala dei dopo gara felici ed entusiasmanti, ma purtroppo anche domeniche pomeriggio  di cupa riflessione e scrupolosa analisi delle tabelle utilizzate  in allenamento. Ovviamente, tutti sanno che  per ricavare la media al km, servono due dati: il tempo impiegato  e la distanza  percorsa. Per il tempo normalmente non ci sono problemi, oltre a quello fornito dai giudici, ogni atleta solitamente ha a disposizione quello ricavato in completa autonomia con il cronometro personale.
Leggi tutto...
 

Misurato il percorso dell'Invernalissima 2010

km12_invernalissimaPrendi 2 e paghi 1!

Abbiamo misurato, non senza problemi, il percorso dell'Invernalissima 2010. Una ipotesi di tracciato era stata già predisposta dagli organizzatori, ma quando siamo andati a valutarne concretamente la lunghezza abbiamo verificato che non era sufficiente. Per questo, a più riprese, ci siamo dovuti recare a Bastia in compagnia dell'infaticabile Giovanni Bocci, per venire a capo della situazione. Questo è il risultato delle nostre fatiche e per i più curiosi sono disponibili tutti  i dati tecnici. Come anticipato in un precedente articolo, gli organizzatori,  memori della edizione annullata per il ghiaccio, hanno voluto garantirsi una alternativa in caso di maltempo. Per questo è stato misurato e predisposto un secondo percorso che si snoda su un anello da ripetere due volte nella frazione di Costano. Arrivo e partenza sono gli stessi, ma la zona offre maggiori garanzie in caso di maltempo. Insomma come avrebbe detto mia nonna "quando a piccioni e quando a grilli": due percorsi perfettamente misurati per una stessa manifestazione non sono una merce facilmente reperibile sul mercato podistico. Onore al merito dei dirigenti dell'ASPA, che non  hanno voluto trascurare nessun dettaglio nell'organizzare un'edizione, ci auguriamo memorabile.

 

Misurata la gara di Bagnaia

Un'altro gruppo podistico abbandona il culto del principio di indeterminazione delle distanze podistiche, praticato scrupolosamente dal mitico Sauro Mencaroni e da tanti altri oscuri profeti.

Richiesto ormai da molto tempo, venerdì 19 marzo ho finalmente potuto misurare il percorso della gara di Bagnaia, il  3° Eco Cross Country - Memorial Ruggero Rossi che si terrà il prossimo 1° maggio. Il percorso è veramente bello, a pochi km da Perugia sembra di trovarsi nel mezzo di monti sperduti ed incontaminati. Tanto sperduti che ho pensato i Cdippini volessero solo tendere un agguato ad un "Presidente" avversario, ma le intenzioni erano fortunatamente amichevoli. Insomma in compagnia di Fabrizio Martinetti  e di Adriano Suvieri (addetto ai picchetti) dopo tre ore di bike-cross siamo venuti a capo della situazione e in queste pagine oltre che sul blog del CDP trovate  i risultati.  Fossi in voi, per nulla al mondo salterei l'appuntamento del 1° maggio, una gara che per la suggestione del percorso, la ricchezza dei premi e la minuziosità dell'organizzazione ha pochi eguali in umbria.

 


Pagina 3 di 5
Banner

Sponsor

Banner

Chip

E' facilissimo posizionare i chip Dream Chrono...
Banner
Non piegarlo e lascia il cerchio libero sulla scarpa!