www.dreamrunners.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Indossando un chip

Viaggio nel podismo amatoriale umbro

Notazioni tecniche e molto altro ancora dalla pancia del serpentone agonistico

Di Claudio Romiti



TERNI HALF MARATHON

WhatsApp Image 2018-01-14 at 11.10.27

Classifica

Debutta alla grande la mezza di Terni

Con oltre 500 iscritti e 423 atleti classificati, si è brillantemente conclusa la prima edizione della Terni Half Maraton, gara sulla classica distanza di 21,097 km la quale,come si legge nel sito della Athletic Terni, ha "un perimetro di interesse internazionale".
Tant'è che a dare lustro alla competizione c'era una ben assortita pattuglia di atleti kenioti che, almeno in campo maschile, avrebbero monopolizzato il podio se il primo a tagliare il traguardo, a quanto pare recidivo in questo genere di scorrettezze, non avesse letteralmente bloccato a forza di gomiti il connazionale in rimonta, poi risultato vincitore in virtù della giusta squalifica rimediata dal primo. Ma a parte questa doverosa notazione ai confini tra sport e cronaca, per il resto la manifestazione si è svolta nella massima regolarità, ottimamente organizzata dagli Amici dell'Athletic Terni, a cui hanno dato un grande ed efficiente supporto i moltissimi volontari dislocati lungo i due giri di un variegato percorso cittadino. Nonostante le difficoltà nel gestire per quasi tre ore l'intenso traffico veicolare della seconda città dell'Umbria, gli atleti hanno potuto esprimere il loro sforzo all'interno di un tracciato sapientemente tenuto sgombro dai mezzi a motore. Un tracciato assai suggestivo che ha attraversato, con un'ampia cornice di pubblico, gli scorci più significativi del centro storico dell'antica Interamna  Nahars, letteralmente città "tra i corsi d'acqua". A tale proposito molti studiosi presumono che tale toponimo derivi dai fiumi Nera e Serra, e relativi affluenti i quali, circondando i primi insediamenti urbani, costituivano una sorta di formidabile difesa naturale.
 
Leggi tutto...
 

Invernalissima 2017

primo inv 2017ok

Classifica

40 anni ma non li dimostra

La quarantesima edizione dell'Ivernalissima -Memorial Luigi Conforto-, la classicissima del podismo umbro che chiude la stagione delle corse su strada, ha raggiunto il record assoluto in quanto a partecipazione. Sfiorando i 2.000 iscritti della corsa agonistica, ampiamente superati se comprendendiamo nel conto i partecipanti alla non competitiva di 5,5km, la si conferma ai vertici delle nostre agguerrite competizioni regionali, tanto sul piano quantitativo che qualitativo, richiamando un numero crescente di appassionati da tutta Italia. Per l'occasione la società organizzatrice, la sempre impeccabile Aspa Bastia, ha coniato una caratteristica medaglia da consegnare a tutti gli arrivati della mezza maratona, la quale riporta nel suo rovescio, o verso che dir si voglia, una frase molto significativa per noi incalliti divoratori di chilometri. Una frase che si presta a molte letture: "Ognuno nella corsa può trovare il suo giusto ritmo". Soprattutto in un contesto tanto vario e, mi si passi il termine, interclassista come il nostro una breve parola di tre lettere, il può terza persona singolare dell'indicativo presente, risulta più efficace di mille discorsi retorici per rendere appieno il profondo senso di libertà responsabile che in un esercizio equilibrato di questo povero ma nobilissimo sport rappresenta per tutti un paradigma da raggiungere.

Leggi tutto...
 

Straperugia 2017

primo straperugia 2017

Classifica

Una corsa all'insegna delle donazioni

La 25° edizione della Straperugia, abbinata per tradizione al trofeo Avis dedicato alla memoria di Mario Staccini, ha visto in primo piano il tema della solidarietà. Solidarietà con la S maiuscola quando si tratta di donare il sangue per la collettività. Tant'è che il sempre più che volenteroso staff della squadra organizzatrice, l'Atletica Avis Perugia di Enrico Pompei, ha inserito all'interno del pacco gara una cartolina pre-affrancata con cui i soggetti interessati a offrire un concreto contributo alla meritoria iniziativa possono ricevere, anche via telefono, tutte le informazioni del caso.  Donare il sangue, come viene ricordato giustamente nel depliant consegnato agli atleti, non solo "è un gesto di grande civiltà", ma esso garantisce a chi lo compie "un controllo costante del proprio stato di salute."

Leggi tutto...
 

La San Gemini

primo sangemini 2017

Classifica

Un debutto superato a pieni voti

Questa prima edizione de "La San Gemini", la quale ha sostituito la  classica San Gemini-Carsulae-San Gemini ( ciò soprattutto a causa di insormontabili paletti burocratici posti sulla strada degli organizzatori dai responsabili istituzionali del sito archeologico di Carsulae), sembra aver superato a pieni voti il suo debutto. Leggermente più corta della corsa precedente, 10 km esatti, la competizione ha sperimentato un interessante percorso cittadino interamente asfaltato e caratterizzato da continue ondulazioni. Tant'è che forse l'unico tratto realmente pianeggiante, brevissimo peraltro, si può rintracciare nello spettacolare passaggio -tipico anche della vecchia stracittadina- all'interno del  chiostro dell'ex Convento di Santa Maria Maddalena. A tale proposito, vorremmo segnalare all'attenzione dei validi responsabili della Runners San Gemini la presenza di un piccolo gradino che proprio all'uscita del chiostro medesimo, in un contesto particolarmente buio, potrebbe causare in futuro qualche inciampo di troppo. 

Leggi tutto...
 

Tartufissima 2017

tartufissima

Classifica

Una corsa tanto dura quanto affascinante

In una giornata a dir poco splendida, noi podisti inveterati delle sfide domenicali abbiamo risposto in oltre 300 al richiamo della 7° Tartufissima, una gara che si svolge in quel di Pietralunga e che, numeri alla mano, nonostante si disputi nel Comune più estremo dell'Umbria Nord-orientale, ogni anno raccoglie un numero crescente di appassionati.  

 

Pietralunga, centro urbano dalle antichissime origini, deriva il suo toponimo da Pratalonga (Leonardo da Vinci la chiamava Pratomagno), in virtù dei vasti e ricchi pascoli che nel lontano passato la circondavano.  Questo piccolo ma molto ben tenuto borgo ricchissimo di storia, tra le tante cose, viene ricordato per il suo alto tributo di morti nella  Grande Guerra, ben 137 caduti, e per essersi meritato la Medaglia di Bronzo  -unico Comune umbro decorato al Valor Militare-  nel corso del Secondo Conflitto mondiale, durante la tragica Lotta di Liberazione. In particolare, a seguito di un rastrellamento eseguito dalle forze occupanti, l'11 maggio del 1944 quattro giovani partigiani pietralunghesi, tra i 19 e i 20 anni, del luogo vennero fucilati in loco. 

Leggi tutto...
 

CORRIGUBBIO

WhatsApp Image 2017-10-08 at 10.10.09

Classifica

Una corsa scorrevole ma non troppo

Nello splendido scenario storico e artistico di Piazza Grande, oltre 500 appassionati, di cui circa 300 iscritti gara agonistica, hanno preso il via alla 21° edizione della Corri Gubbio. Quest'anno, in particolare, per la prima volta l'arrivo della competitiva di 10,2 km si è svolto all'interno del suggestivo parco che circonda uno dei principali gioielli dell'archelogia umbra: il Teatro Romano. Una ancora ben conservata opera architettonica risalente al I secolo a.C., quando la magnifica cittadina posta alle falde del monte Ingino si chiamava Iguvium. Ed è proprio all'interno di questo importante e ben curato polmone verde che da una paio di anni ( evento mai accaduto in precedenza in Italia) si tiene la Festa del Cross. Importante contenitore sportivo in cui si sono svolti i campionati nazionali individuali, di società, delle staffette assolute e diquelle master per tutte la categorie codificate dalla Fidal.

Leggi tutto...
 

Cipolla di Cannara in Corsa

marianelli primo cannara

Classifica - Non competitivi

Un test agonistico molto significativo.

La piccola ma vivacissima cittadina di Cannara sorge in età romana, forse in seguito all'attività di bonifica operata dagli abitanti del municipio romano di Urvinum Hortense. Dopo la caduta dell'Impero Romano e l'invasione dei Longobardi, fu a lungo contesa da Assisi e Perugia. Nel 1352 entrò a far parte del Ducato di Spoleto e nel 1424 Braccio da Montone la concesse alla famiglia Baglioni di Perugia che la tennero fino al 1648, quando il territorio entrò a far parte dei domini della Chiesa fino alla nascita del Regno d'Italia (1860). Tra le altre cose, Cannara è molto nota sul piano storico-religioso per la accertata frequentazione di San Francesco d'Assisi, testimoniata da un tugurio sito all'interno di Palazzo Majolica-Landrini, in cui il Santo dimorava durante le sue visite nel paese. Ed è a circa tre km da Cannara che, secondo una radicata tradizione, San Francesco pronunciò la famosa Predica agli uccelli.

Leggi tutto...
 

SCARPINATA DELL'ASSUNTA

Scarpinata17

Classifiche - Non Competitiva

Un'antica classica di mezza estate.

Malgrado la concomitanza con il lungo ponte ferragostano, circa 200 podisti, compresi i partecipanti alla corsa non competitiva, hanno onorato la seconda edizione della Scarpinata dell'Assunta. Una competizione storica nata nello splendido quartiere perugino di Monteluce negli anni '70, e ritornata in auge dopo una eclissi di circa un quarto di secolo grazie all'impegno degli amici della Podistica Volumnia Sericap, con la preziosa collaborazione della Parrocchia di Santa Maria Assunta di Monteluce e della omonima Polisportiva. La corsa agonistica assegnava anche il Trofeo Giancarlo Orioli, in memoria di uno sportivo con la S maiuscola che ancora in molti ricordano per la sua grande generosità, tanto nelle competizioni che nella vita di tutti i giorni.

Leggi tutto...
 

STRAFOLIGNO DECATHLON 2017

strafoligno2017

Classifica    Foto

Una gara tra splendidi scorci e molta passione sportiva

Un diecimila, tanto su pista che su strada, rappresenta sempre una gara particolarmente complicata nella distribuzione dello sforzo, con il rischio di pagare nel finale partenze troppo veloci. Ciò soprattutto quando, come nella magnifica 6° edizione della Strafoligno, la corrente adrenalinica di quasi mille atleti al via genera tra i partecipanti grande euforia agonistica. Ma al di là di qualunque valutazione tecnica, la manifestazione organizzata con la solita perizia dagli amici dell'Atletica Winner Foligno è stata un vero successo, con un notevole riscontro sul piano della partecipazione. Basti dire che, rispetto alla prima edizione, gli atleti giunti al traguardo sono più che raddoppiati, avvicinando a grandi passi la fatidica soglia dei mille concorrenti.

Leggi tutto...
 

Grifonissima 2017

primo

Classifica - Foto

Una corsa dal fascino sublime

Come da tradizione, la 37° edizione della Grifonissima, la stracittadina per eccellenza del Capoluogo umbro, ha preso il via da  Corso Vannucci, in prossimità della banca Unicredit. Fin dalle prime ore della mattinata una folla sterminata di atleti agonisti, appassionati del jogging e semplici spettatori si sono ritrovati in Piazza IV Novembre, all'interno dell'antica acropoli, una volta denominata Piazza Grande, e popolata sin dall'XI secolo a.C. dagli etruschi, al cospetto di uno spettacolare scenario architettonico e monumentale, plasticamente costituito dal Palazzo dei Priori, dalla Cattedrale di San Lorenzo e dalla duecentesca Fontana Maggiore.

Centro nevralgico sin dall'epoca romana, in cui sorgeva il Foro, ancora oggi Piazza IV Novembre simboleggia il cuore pulsante del capoluogo umbro; punto d'incontro privilegiato dalla cittadinanza, insieme all'adiacente Corso Vannucci, e principale luogo di attrazione turistica di una città medievale dai mille volti. Mille volti che hanno anche contraddistinto la corsa competitiva, la quale ha toccato il record assoluto di 924 iscritti, con ben 875 atleti giunti regolarmente al traguardo.  Una corsa dal sublime fascino di una fatica spossante, efficacemente sintetizzata dal bravo Fabio Pantalla, forte atleta dell'Atletica Winner di Foligno, nonchè vice-presidente della Fidal regionale, con una battuta raccolta a caldo dal nostro Orfeo Procacci: "anche chi non vive a Perugia non può restare insensibile alle suggestioni della Grifonissima, pur nell'asprezza del percorso, rendendola unica nel panorama delle competizioni umbre."

Leggi tutto...
 

PER LE VIE DELLA CERAMICA 2017

WhatsApp Image 2017-04-23 at 10.16.53

Classifiche    Foto Arrivi

Una corsa che richiama antiche radici di civiltà

Sontuosa. Non troviamo un aggettivo più adatto di questo per definire la sesta edizione della gara podistica "Per le vie della Ceramica" di Deruta. Una competizione che, in quanto alla cura organizzativa della manifestazione, fino ai più piccoli aspetti, sembra emanare dalla cultura quasi millenaria della lavorazione della maiolica (esempio mirabile di monoeconomia), di cui questo splendido gioiello medioevale umbro va giustamente fiero. Da questo punto di vista, ci sembra di scorgere nel grande impegno profuso dagli amici dell'affiatata Podistica Avis Deruta, diretta da un infaticabile Gianluca Lamincia, qualcosa di antico. Qualcosa che gli antropologi definiscono come il retaggio fondamentale che, nel corso dei secoli, ha permesso di far evolvere la nostra civiltà: il senso profondo di una spontanea cooperazione che va molto al di là del mero aspetto economico.

Leggi tutto...
 

Run For Parkinson's 2017

prima run for parkinson

Classifica

Sosteniamo chi cura i malati di Parkinson.

Domenica 9 aprile si svolta nell'usuale scenario di Pian di Massiano l'ottava edizione della "Run For Parkinson's", manifestazione sportiva realizzata dalla benemerita Onlus Unione Parkinsoniani di Perugia con lo scopo di raccogliere fondi preziosi e, nel contempo, sensibilizzare l'opinione pubblica nei confronti di questa grave e antichissima malattia neurodegenerativa, della quale ancora non si conoscono esattamente le cause, ma in merito ai suoi chiari sintomi vi è addirittura traccia in uno scritto di medicina indiana risalente al sesto millennio A.C. ed in uno più recente -vecchio di circa 2.500 anni- appartenente alla cultura cinese.

Leggi tutto...
 
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  Succ 
  •  Fine 
  • »


Pagina 1 di 3

Gli utilizzatori di "Internet Explorer" possono incontrare problemi nella visualizzazione delle pagine di questo sito. Vi consigliamo di utilizzare browser più evoluti quali: Firefox, Opera o Chrome.